A seguire trovate alcune delle newsletter inviate nel passato.
Se desiderate ricevere le nostre newsletter basta compilare il modulo di iscrizione:ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Laboratorio Albaro è sempre attento alle innovazioni e quindi alcuni dei contenuti  potrebbero essere superati (altre metodiche, nuovi apparecchiature ...)
Buona lettura

Applicazione di Gel Piastrinico autologo

Negli ultimi anni si è sentito spesso parlare di cellule staminali e di fattori di crescita nel trattamento delle patologie ortopediche, sportive e riabilitative, il Laboratorio Albaro, all'interno della propria struttura, esegue con successo questo innovativo servizio.
Il gel piastrinico autologo è un emocomponente a uso topico (locale), non trasfusionale (senza infusione nel torrente circolatorio), ottenuto partendo dal sangue del paziente stesso. Il gel piastrinico è ottenuto dall’assemblaggio di un concentrato piastrinico e di un derivato del plasma (crioprecipitato); ha una consistenza gelatinosa, notevole plasticità che lo rende iniettabile o modellabile sulle superfici di applicazione.Le proprietà terapeutiche del gel piastrinico sono legate all'elevato contenuto di fattori di crescita, fisiologicamente presenti nelle piastrine, in grado di stimolare in modo rilevante la ripresa dei fenomeni di riparazione e rigenerazione tissutale (cute, mucose, tessuto osseo) localmente dove applicato, mediante l’attivazione dei fisiologici meccanismi di guarigione delle ferite.

I principali campi di applicazione in questo momento sono: chirurgia plastica, chirurgia maxillo-facciale, odontostomatologia, ortopedica, trattamento di lesioni cutanee, mucose, in particolare ulcere e ferite.
L’obiettivo del trattamento con gel piastrinico è quello di stimolare e/o velocizzare e migliorare la guarigione delle tessuti come cartilagine, tendine e muscolo favorendo - nel contempo - la riduzione del dolore, l’incremento funzionale e la formazione di tessuto ripartivo più fisiologico.

gel piastrinico prp

In particolare, in ambito ortopedico, il PRP viene utilizzato per la cura di patologie ossee, tendinee e legamentose, e, più recentemente, anche nelle patologie infiammatorie tendinee. Dopo i 30-40 anni, infatti, i tendini sono soggetti ad un fisiologico invecchiamento con perdita di elasticità e resistenza causate da basso turnover metabolico, scarsa vascolarizzazione a livello preinserzionale, microtraumatismi ripetuti (sportivi o lavorativi), precedenti patologie tendinee, malattie metaboliche (iperuricemia, ipertiroidismo), cause iatrogene (per esempio, uso di corticosteroidi, fluorchinolonici).
La risposta biologica del tendine lesionato è sempre in relazione alla vascolarizzazione, alla cellularità, alla innervazione e alla infiammazione. Con i derivati piastrinici (PDGF; TGFa; TGFb; EGF; FGF; IGF; VEGF) è possibile ottenere importanti fattori di espansione cellulare che stimolano la migrazione e la crescita cellulare, la formazione di vasi sanguigni, la sintesi di collagene e la differenziazione cellulare.

Trattamento delle tendinopatie del tendine rotuleo e del tendine d’Achille con gel piastrinico (PRP)
L'utilizzo del gel piastrinico/PRP (contenente i fattori di crescita) per via infiltrativa abbinata ad adeguata gestione riabilitativa del paziente è stata dapprima utilizzata ambulatorialmente negli sportivi professionisti e successivamente applicata nei pazienti, anche non sportivi anche durante gli interventi chirurgici, con patologie articolari, tendinee e muscolari.
La tecnica è semplice e poco invasiva e consiste nell'infiltrazione del “centrifugato”, contenente i fattori di crescita, direttamente all'interno di tendini, muscoli e legamenti anche con il supporto del controllo ecografico. Il gel piastrinico autologo si ottiene infatti attraverso la centrifugazione con apposita apparecchiatura del sangue prelevato dal paziente.

Modalità e protocollo di trattamento
Il trattamento con PRP prevede una visita preliminare con analisi accurata della patologia da trattare e delle eventuali patologie associate. Successivamente viene programmata la seduta di trattamento eseguita in un ambulatorio chirurgico idoneo e certificato che comprende:

  • Prelievo del sangue e centrifugazione. Nei pazienti con patologie tendinee e muscolari si provvede anche al controllo ecografico diretto attualizzato della lesione.
  • Iniezione del gel piastrinico purificato nel sito di lesione del paziente sotto controllo ecografico.
  • Il protocollo riabilitativo specifico inizia da 1 a 2 settimane dopo l'infiltrazione.

Per avere maggiori informazioni e prenotare la visita potete contattarci al numero verde 800 060 383 oppure potete recarvi presso il Laboratorio Albaro sito in Via Boselli, 30Canc dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.00 ed il sabato dalle 7.30 alle 12.00.

LABORATORIO ALBARO

Via P. Boselli, 30 C
16146 Genova
Telefono +
010.3621769

n.verde 800.060.383

SEDE Distaccata

Laboratorio Albaro Sport
Piazza H. Dunant 4/30
16146 Genova
Telefono +
010.3629031

CAMPO LIGURE

Punto prelievi e Ambulatori c/o

Il Centro Diagnostica e
Terapia Medica Il Centro Diagnostica e Terapia Medica
Via Vallecalda 45 - Campo Ligure
Telefono +
010.920924

NUOVO PUNTO PRELIEVI

Presso InMedica
Largo XII Ottobre, 62
16121 Genova
Telefono: 0105701818
Leggi tutto

LABORATORIO ALBARO EDUCATIONAL

LAeduCorsi di Aggiornamento

Progetto Albaro Educational

Questo sito utilizza cookie per ottimizzare il design e le prestazioni del nostro sito web. Utilizziamo anche cookies di terze parti che non possono comunque identificarti direttamente. Se vuoi saperne di più clicca sull'apposito pulsante per consultare la cookie policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su Chiudi, su un link o proseguendo la navigazione si acconsente all’uso dei cookie.