Diagnosi cito-istologica: tru-cut e agoaspirato della mammella

DIAGNOSI CITO-ISTOLOGICA PREOPERATORIA DELLE NEOFORMAZIONI DELLA MAMMELLA (“NON OPERATIVE DIAGNOSIS”)

Lo sviluppo di programmi di screening organizzati o spontanei e lo sviluppo di tecnologie sempre più sofisticate ed efficaci di imaging permette l’individuazione di neoformazioni mammarie, di varia natura, di dimensioni sempre più piccole, talvolta di significato equivoco. In tali evenienze si pone la necessità di effettuare una biopsia delle suddette neoformazioni al fine di stabilirne la natura  e di indirizzare la paziente  verso un percorso diagnostico-terapeutico adeguato (follow up vs terapia chirurgica vs terapia medica).
Questo risultato può essere ottenuto, in accordo con quanto stabilito dalle linee guida europee (European Working Group Breast Screening Program 2006) con due metodiche bioptiche principali, complementari una all’altra:

  • esame citologico mediante agoaspirato con ago sottile (FNAC)
  • esame istologico mediante biopsia con ago tranciante (core biopsy, CB - TRU-CUT).

Esame citologico mediante agoaspirato con ago sottile (FNAC)

Il prelievo viene eseguito con assistenza ecografica utilizzando un ago butterfly da 23 G. L'aspirazione deve cominciare quando l'ago e stato posizionato nella lesione, deve essere mantenuta eseguendo piccoli movimenti di vai e vieni multidirezionali (campionamento) e interrotta dolcemente prima di estrarre l'ago. Con il materiale aspirato si allestiscono alcuni vetrini.  Di regola si eseguono due prelievi dello stesso nodulo.
La biopsia permette di discriminare tra lesioni benigne  e lesioni maligne in circa il 90% dei casi.
Il tempo di attesa del referto è di 12-24 ore.

FORMULAZIONE DELLA DIAGNOSI FNAC

Il risultato di questo esame viene internazionalmente espresso in cinque classi diagnostiche ciascuna della quali prevede comportamenti correlati.

  • C1 prelievo non diagnostico (ripetere la fnac)¸
  • C2 reperto citologico di benignità (follow-up)
  • C3 lesione dubbia (circa il 20% di questi casi operati risulta un carcinoma. Biopsia con CB/ biopsia chirurgica escissionale)
  • C4 forte sospetto di malignità ( circa 80% di questi casi operati risulta un carcinoma. Chirurgia)
  • C5  lesione sicuramente maligna (chirurgia con eventuale terapia neoadiuvante prechirurgica)

Esame istologico mediante biopsia con ago tranciante (CB - TRU-CUT)

Il prelievo per via percutanea di un frammento di tessuto mediante ago tranciante. Si esegue una anestesia superficiale e con assistenza ecografica si evidenzia la lesione. L’ago viene posizionato e si esegue il prelievo mediante un meccanismo a scatto che consente l’asportazione di un cilindro di tessuto della lunghezza di circa 1-2 cm. Successivamente  si medica la piccola ferita chirurgica con steril strip e con una medicazione compressiva.
La CB ha una sensibilità ed una specificità maggiori e permette la esecuzione di indagini biologiche (assetto dei recettori, indice di proliferazione cellulare) indispensabili nei casi in cui si debba effettuare una terapia medica preoperatoria neoadiuvante.
Il tempo di attesa del referto è di due giorni lavorativi.

FORMULAZIONE DELLA DIAGNOSI CB

In analogia a quanto descritto per la fnac anche per la CB abbiamo cinque categorie diagnostiche con comportamenti ad esse correlati:

  • B1 tessuto  normale;
  • B2 lesione o tumore benigno;
  • B3 lesione ad incerto comportamento;
  • B4 forte sospetto di malignità;
  • B5 lesione sicuramente maligna.

La scelta di quale metodo diagnostico sia opportuno utilizzare nel singolo paziente dipende  dalle caratteristiche morfologiche  che la lesione presenta all’imaging, dalle caratteristiche cliniche  della stessa e dalla necessità, in particolari casi selezionati, di dover eseguire una terapia medica neoadiuvante preoperaoria.

Questo sito utilizza cookie per ottimizzare il design e le prestazioni del nostro sito web. Utilizziamo anche cookies di terze parti che non possono comunque identificarti direttamente. Se vuoi saperne di più clicca sull'apposito pulsante per consultare la cookie policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su Chiudi, su un link o proseguendo la navigazione si acconsente all’uso dei cookie.