Risonanza Magnetica aperta


Il LABORATORIO ALBARO dispone di una Risonanza Magnetica Aperta total body con caratteristiche strutturali tali da essere considerata la più "aperta" della categoria.

La RM aperta rappresenta un'importante alternativa in diagnostica offrendo un range completo di tecniche di acquisizione che soddisfa ogni tipo di esigenza. Il nuovo sistema RM aperto MAGNETOM C consente infatti di studiare, oltre a tutte le articolazioni (spalla, gomito, polso, mano, bacino, anca, ginocchio, caviglia e piede), la colonna cervico-dorso-lombare e i distretti anatomici quali encefalo e mammella.
La particolare conformazione a C del magnete ultracompatto, associata alla "umanizzazione" della Sezione, permettono di eliminare completamente la sensazione di claustrofobia con significativo confort del Paziente durante l'esame.
Rispetto alle risonanze magnetiche "chiuse", a tunnel, la RM installata presso il LABORATORIO ALBARO determina una netta diminuzione delle reazioni claustrofobiche e permette l’assistenza diretta da parte di un accompagnatore. Superfluo rilevare che l'esame risulta generalmente più facile per i bambini e le persone anziane.

La disponibilità di bobine dedicate e di una tecnologia avanzata consentono di effettuare gli esami in tempi molto brevi, a fronte di una elevata qualità delle immagini e affidabilità diagnostica.
Personale tecnico e medico altamente qualificato, ampie fasce orarie (tutti i giorni compreso sabato mattina), assenza di liste d'attesa e refertazione quasi immediata, costi contenuti, rappresentano valori aggiunti che consentono al LABORATORIO ALBARO di essere un vero punto di riferimento per coloro i quali necessitano di eseguire un esame di Risonanza Magnetica.

2021 © Laboratorio Albaro srl a Socio Unico soggetta a direzione e coordinamento di Alliace Medical srl
P.IVA: 00537180101
CAP. SOC. EURO 119.000 - C.C.I.A.A. GE. R.E.A. 217832 - R.I. GIÀ GE 30259
Sede Legale: Via P. Boselli 32/5 -Genova

Direttori sanitari: Dr. Giovanni Melioli, Luca De Martini, Luca Corsiglia, Giovanni Zandonini, Paola Anastasi